28.08.2019

Integrazione professionale

Germania: la suddivisione dei ruoli all'interno della famiglia influisce sull'orientamento professionale

Quando si parla di orientamento professionale e di collocamento, non viene chiamato in causa solo il singolo individuo, ma anche la sua famiglia. È proprio per questo che le donne con bambini piccoli beneficiano di una consulenza meno intensiva rispetto agli uomini senza figli (l'intervallo tra i colloqui è più breve nel caso dei secondi). È quanto emerge da uno studio condotto dall'Istituto tedesco per la ricerca sull'occupazione (IAB) in collaborazione con l'Istituto per la ricerca economica applicata (IAW). In alcuni casi, quando gli operatori dell'ufficio di collocamento sono confrontati con il modello del capofamiglia maschile, cercano di promuovere il lavoro autonomo della donna. Ma è anche possibile che in questi casi, i collaboratori arrivino ai limiti delle loro competenze quando entrano in gioco concezioni e principi di vita.