28.08.2019

Integrazione professionale

ZH: bilancio positivo dell'obbligo di annunciare i posti di lavoro vacanti

Stando a quanto riferisce la NZZ, i datori di lavoro – da un anno assoggettati all'obbligo di annunciare i posti di lavoro vacanti – hanno notificato molti più posti di lavoro del previsto. Per la prima fase del progetto, le autorità avevano previsto all'incirca 55'000 annunci da agosto 2018 a luglio 2019. Di fatto sono state però inoltrate approssimativamente 200'000 notifiche. È ancora troppo presto per tracciare un bilancio su scala nazionale e parlare di successo da parte degli uffici di collocamento. Ad ogni modo, nel Canton Zurigo l'obbligo di annunciare i posti di lavoro vacanti avrebbe portato a un "sostanziale incremento dell'attività di collocamento in seno al Servizio pubblico". Da luglio 2018 a luglio 2019, il Cantone afferma di aver ricevuto circa 24'000 notifiche. Sarebbero all'incirca 3500 i candidati proposti dalle autorità, convocati per un colloquio di lavoro; altri 1500 sarebbero stati invece assunti.