Newsletter del 26.08.2015

Notizie di attualità del 26.08.2015

Formazione professionale di base

26.08.2015

Qualità linguistica dei piani di formazione

I piani di formazione relativi alle ordinanze sulla formazione professionale di base sono vincolanti in tutte le versioni linguistiche (tedesco, francese, italiano). Per garantire la qualità linguistica di questi documenti in tutte le lingue ufficiali, la SEFRI ha sviluppato una nuova direttiva per la traduzione e la coerenza linguistica dei piani di formazione. Le organizzazioni del mondo del lavoro e i rispettivi servizi di traduzione trovano la relativa documentazione sul sito della SEFRI.

26.08.2015

Ordinanze sulla formazione professionale emanate

La SEFRI ha pubblicato le ordinanze sulla formazione professionale di base di manutentore nautico e costruttore nautico. Le ordinanze entreranno in vigore il 1° gennaio 2016 e sostituiscono il regolamento del 15 novembre 2001 concernente il tirocinio e l'esame finale di tirocinio. Le versioni stampate potranno essere ordinate nelle prossime settimane presso l'Ufficio federale delle costruzioni e della logistica (UFCL) e saranno disponibili sul sito della SEFRI. I piani di formazioni saranno pubblicati nel mese di settembre sul sito dell'Associazione svizzera costruttori nautici (ASCN).

26.08.2015

Professioni forestali: ordinanze e misure varate

La SEFRI ha pubblicato le ordinanze sulla formazione professionale di base di selvicoltore AFC e addetto selvicoltore CFP. Le ordinanze sono entrate in vigore il 1° agosto 2015. Le versioni stampate potranno essere ordinate nelle prossime settimane presso l'Ufficio federale delle costruzioni e della logistica (UFCL) e saranno disponibili sul sito della SEFRI. Le misure di accompagnamento riguardanti la sicurezza sul lavoro e la protezione della salute vanno applicate con effetto immediato. Saranno pubblicate nell'elenco delle professioni della SEFRI.

26.08.2015

Campionati mondiali delle professioni di San Paolo

Una medaglia d'oro, sette d'argento, cinque di bronzo e 22 diplomi: un medagliere di tutto rispetto per i 40 partecipanti alla 43a edizione dei campionati mondiali delle professioni di San Paolo, in Brasile. Con questo risultato la Svizzera rimane al primo posto in Europa e conquista il 4° posto nella classifica per nazioni dietro a Brasile, Corea e Taiwan. Il ministro dell'istruzione Johann N. Schneider-Ammann si congratula con la delegazione svizzera per il risultato.
Comunicato stampa

26.08.2015

Microprofessioni e nuove professioni

Nella sua edizione di agosto, Folio 4/2015 (tedesco) si occupa di microprofessioni e di nuove professioni. Tutte sono confrontate con questioni analoghe, poco importa se si tratta di microprofessioni nuove o di lunga tradizione. Vengono presentati attraverso esempi l'artigianato del legno, la tessitura, la pesca, la fabbricazione di barattoli e la tecnologia di drenaggio e inoltre vi sono i contributi degli specialisti coinvolti.

26.08.2015

Germania: interruzione della formazione professionale

In Germania, quasi un'azienda formatrice su tre ha avuto l'esperienza di giovani adulti che non portano a termine la propria formazione. Gran parte delle aziende con questo tipo di esperienza afferma che "non è un problema". Questo è il risultato di un sondaggio aziendale condotto dall'Istituto federale della formazione professionale (BIBB), che ha visto coinvolte all'incirca 570 aziende formatrici.
Comunicato stampa

26.08.2015

Austria: validazione dell'apprendimento non formale e informale

Il Ministero federale dell'Istruzione sta elaborando una strategia a livello nazionale allo scopo di attuare la raccomandazione del Consiglio europeo del 2012 e le disposizioni per l'apprendimento permanente. L'obiettivo principale è quello di identificare e mettere in rilievo le competenze acquisite in maniera non formale o informale. In questo modo, tutte quelle persone che hanno acquisito competenze al di fuori di un sistema educativo formale hanno migliori opportunità sia in ambito formativo che professionale. La procedura di consultazione si concluderà a fine settembre.

Formazione professionale superiore e continua

26.08.2015

CDPE: libera circolazione agevolata per gli studenti SSS

I Cantoni hanno concluso un nuovo accordo per il finanziamento delle scuole specializzate superiori (SSS), al quale hanno aderito tutti e 26 i Cantoni. Ora gli studenti beneficeranno di una libera circolazione agevolata. Finora i Cantoni potevano decidere liberamente per quali cicli di formazione versare contributi fuori cantone. Dall'anno scolastico 2015/16, gli studenti SSS potranno frequentare tutti i cicli di studio a condizioni migliori, ovvero alle stesse condizioni degli studenti domiciliati nel Cantone in cui ha sede la scuola.
Ulteriori informazioni (francese/tedesco)

26.08.2015

Regolamenti d'esame in consultazione

Le organizzazioni competenti hanno presentato alla SEFRI due disegni di modifica di regolamento concernenti l'esame di professione di sommelier e quello di tecno-poligrafo con attestato professionale federale. Inoltre sono stati presentati il disegno di modifica del regolamento concernente l'esame professionale superiore di maestro fumista e il disegno di regolamento concernente l’esame professionale superiore di direttore di scuola di disciplina sportiva con diploma federale.
Foglio federale del 18 luglio e del 25 agosto 2015

Formazione generale e scuole universitarie

26.08.2015

Mozione: stage anziché numero chiuso

Business degli esercizi, test a crocette... il numero chiuso è sempre più criticato. Con una mozione, Ruth Humbel propone al Consiglio federale di orientare maggiormente alla pratica il test attitudinale per l'ammissione agli studi di medicina umana. Uno stage in una struttura sanitaria permetterebbe di conoscere da vicino il settore sanitario, di mettere alla prova competenze sociali e pratiche, e di alleggerire il lavoro del personale sanitario.

26.08.2015

Medici da Paesi terzi

Quest'anno 96 medici che avevano conseguito il loro titolo al di fuori dell'UE hanno superato l'esame federale. Pertanto, come riporta la NZZ, all'esame quasi un candidato su dieci  dispone di un diploma estero in medicina. Il Parlamento prevede di appianare le difficoltà di comunicazione nella pratica quotidiana mediante un esame di lingua. Lo stesso vale per la medicina veterinaria e la chiropratica. Il Consiglio federale sta elaborando una proposta di revisione della legge.

26.08.2015

SG: ciclo di studi SUP in architettura

Da settembre 2016, la Scuola universitaria professionale della Svizzera orientale proporrà un ciclo di studi SUP in architettura. Lo riporta il Tagblatt Online. La scuola universitaria professionale prevede un totale di circa 30 studenti l'anno. Sono in progetto un curricolo a tempo pieno e uno parallelo all'attività professionale. La formazione offerta fino al 2007 era stata soppressa in seguito alle nuove disposizioni federali e a causa della mancanza di studenti.

26.08.2015

SG: nuovi termini di iscrizione per gli studenti di master

L'Università di San Gallo ha anticipato i termini di iscrizione per gli studi di master, adeguandosi alle scadenze in uso a livello internazionale presso le principali università con facoltà di economia. Ora, gli interessati possono candidarsi già tra ottobre e aprile rispettivamente tra novembre e marzo (a seconda del ciclo di studio). Iniziare gli studi nei semestri primaverili è ancora possibile unicamente per il master in diritto.

26.08.2015

VD: nuova maturità bilingue francese-italiano

Dopo l'introduzione della maturità bilingue francese-inglese nel 2014, il Dipartimento della formazione, della gioventù e della cultura del Canton Vaud ha istituito una maturità bilingue francese-italiano in partenariato con il Canton Ticino. Dopo il primo anno di maturità in un liceo vodese, a partire dall'autunno 2016 e per un periodo di un anno, gli allievi selezionati saranno ammessi presso un istituto ticinese. Al loro ritorno, gli allievi redigeranno il loro lavoro di maturità in italiano e seguiranno un corso in questa lingua.

Orientamento

26.08.2015

CSFO: posti di tirocinio su orientamento.ch e piattaforma di test online pronti per il lancio

I posti vacanti in Svizzera tedesca per il 2016 sono da subito consultabili su orientamento.ch (tedesco). I posti in Svizzera francese saranno pubblicati a partire da settembre. Al momento, i posti di tirocinio registrati sono oltre 30'000. Il CSFO ha inoltre terminato i lavori di sviluppo della piattaforma di test online, che supporta il lavoro degli orientatori con strumenti di uso frequente come, ad esempio, il F-I-T, test degli interessi mediante fotografie, e il test sul campo professionale (Berufsfeldertest 22).
Comunicato stampa (tedesco) relativo ai posti di apprendistato

26.08.2015

Materiale per la scelta professionale rielaborato

Diverso materiale per la preparazione alla scelta professionale è stato rielaborato o aggiornato. Il Commento per i docenti (Kommentar für Lehrpersonen) relativo al Diario della scelta professionale informa sul processo di scelta e sul modello di cooperazione di tutti i partecipanti. La piattaforma mette a disposizione dei docenti un'offerta di opuscoli digitalizzati. Il Diario della scelta professionale (Berufswahltagebuch), pubblicato nella sua nuova edizione, accompagna gli allievi in tutte le fasi della scelta professionale. Nell'offerta è stato integrato l'opuscolo "Berufswahltagebuch Elterninformationen" (Diario della scelta professionale – Informazioni per i genitori). Fonte: www.shop.csfo.ch.

26.08.2015

Sì è spenta Christiane Langenberger

Christiane Langenberger è mancata lo scorso 16 agosto all'età di 74 anni. La signora Langenberger è stata consigliera nazionale e agli Stati, candidata al Consiglio federale nonché prima presidente donna, nel 2003, del PLR Svizzera. Malgrado difficoltà interne, nel 1998 manifestò il proprio interesse per la presidenza dell'Associazione svizzera per l'orientamento scolastico e professionale e agì in quanto presidente impegnata e determinata sino allo scioglimento nel 2008. Madre di due figli, si è dedicata al sostegno delle donne, alla conciliazione tra famiglia e lavoro, alla collaborazione con il mondo economico e della ricerca come pure alla nuova legge sulla formazione professionale. Già nel 1999, Christiane Langenberger aveva previsto i temi della lifelong guidance e invitava alla promozione di competenze di riorientamento, a esaminare l'efficacia del lavoro di orientamento e a investire nella ricerca.

Mercato del lavoro

26.08.2015

Struttura delle imprese: incremento del numero di imprese e di addetti

Nel 2013 il numero di imprese è aumentato di 11'000 (2%) rispetto all'anno precedente, registrando un totale di 578'000 unità nei tre settori economici. L'occupazione, misurata in equivalenti a tempo pieno, è aumentata dell'1,1%. È quanto emerge dall'ultima statistica dell'UST. La statistica consente di effettuare una ricerca in base ad anno (dal 2011), Cantone, divisione economica, grandezza delle imprese e variabili quali luogo di lavoro, addetti, ecc.

26.08.2015

Il 33% senza formazione professionale lavora a basso salario

Secondo un rapporto del Consiglio federale, nel 2012 il 13,4% di tutti i posti di lavoro in Svizzera veniva retribuito con un salario mensile inferiore a 4343 franchi. La percentuale si pone pertanto leggermente al di sopra della media pluriennale del 12,6%. La soglia del salario minimo è fissata a due terzi del salario lordo mediano, che nel 2012 era di 6514 franchi mensili. Il settore più colpito è quello del commercio al dettaglio, seguito da quello della ristorazione, del sanitario-sociale, delle pulizie, del giardinaggio, del commercio all'ingrosso, dell'economia domestica e dell'agricoltura. Il 33% dei lavoratori senza formazione professionale conclusa guadagna meno di 4343 franchi al mese.

26.08.2015

Sondaggio Manpower sulla penuria di "talenti"

Quali difficoltà incontrano le aziende nell'occupare i posti vacanti? Le risposte sono fornite dal sondaggio Manpower sulla "penuria di talenti 2015", che coinvolge circa 750 imprese. Il sondaggio dimostra che il 51% delle aziende non ha problemi a occupare i posti disponibili, mentre non è così per il restante 49% (+8% rispetto al 2014). Il motivo principale: la mancanza di candidati sufficientemente qualificati. Pretese salariali troppo elevate o mancanza di motivazione da parte dei candidati vengono menzionate solo di rado; più frequenti sono invece la mancanza di esperienza professionale o la carenza di competenze sociali.

26.08.2015

Classifica LinkedIn: Svizzera al secondo posto fra i paesi più attrattivi

La rete sociale professionale LinkedIn ha pubblicato una classifica dei 20 paesi più attrattivi. La graduatoria si basa su un'analisi della mobilità professionale dei membri della rete (all'incirca 380 milioni). La Svizzera occupa la seconda posizione dei paesi più attrattivi dopo gli Emirati Arabi Uniti. La Germania si attesta alla quinta posizione. In coda alla classifica si trovano India e Francia, i due paesi più trascurati.

26.08.2015

SECO: fermato il progetto informatico per l'assicurazione contro la disoccupazione

La Commissione di sorveglianza per il fondo di compensazione dell'assicurazione contro la disoccupazione ha deciso di interrompere il "nuovoSIPAD", il progetto informatico inteso a rinnovare il sistema di pagamento dell'AD. Nel suo comunicato stampa, la SECO ha precisato che l'intervento non avrà alcuna ripercussione sul versamento delle indennità giornaliere agli assicurati poiché il sistema attuale sarà garantito fino al 2021.

Integrazione professionale

26.08.2015

Indicatori del mercato del lavoro: gli URC perdono importanza

L'UST ha pubblicato gli "indicatori del mercato del lavoro 2015" (francese/tedesco). Dalla pubblicazione emerge in particolare che negli ultimi cinque anni il numero dei disoccupati, secondo la definizione dell'Organizzazione internazionale del lavoro (ILO), è cresciuto di 25'600 unità (+14,0%) ponendosi (nel 2° trimestre 2014) al 4,4%. Per contro, il numero delle persone registrate presso un URC è diminuito del 4,4% (6000 persone), situandosi al 3%. Secondo l'UST, una maggiore percentuale di inoccupati rinuncerebbe a iscriversi presso l'ufficio del lavoro.

26.08.2015

Le ripercussioni della disoccupazione sulla carriera

Periodi di disoccupazione relativamente brevi non hanno praticamente alcuna ripercussione sulla carriera professionale. Se però questi periodi sono più lunghi e frequenti, più probabili saranno gli effetti negativi sul futuro della carriera. È quanto riporta un articolo pubblicato dal quotidiano "La Vie économique" / "Die Volkswirtschaft", che riassume alcune ricerche svolte per la Svizzera sulla relazione tra carriera e disoccupazione. È inoltre dimostrato che gran parte delle persone rimaste disoccupate a lungo o più volte negli anni riesce a reintegrarsi professionalmente.

26.08.2015

Carenza di personale specializzato: quello che i Cantoni già fanno

Il 19 giugno 2015 il Consiglio federale ha approvato il primo rapporto sulla "Iniziativa sul personale qualificato". Lo stesso giorno il Consiglio federale ha stipulato con i Cantoni un accordo per una migliore mobilitazione del potenziale di manodopera nazionale. La Conferenza dei direttori cantonali dell'economia pubblica ha inoltre eseguito l'analisi "Mobilisation du potentiel de main-d'oeuvre nationale" (francese/tedesco), ai sensi della LADI e della LC. L'analisi illustra le attività dei Cantoni negli ambiti menzionati. Gli ambiti d'intervento prioritari sono lo sviluppo e la valutazione degli sforzi intrapresi nella qualificazione di chi cerca impiego nel mercato del lavoro.

26.08.2015

Nuovi portali per la ricerca di impiego: industrie-jobs-schweiz.ch e jandi.ch

Il nuovo portale industrie-jobs-schweiz.ch è studiato appositamente per le esigenze dell'industria svizzera (tecnologia delle derrate alimentari, automazione, elettronica, elettrotecnica, costruzione di macchinari e impianti, logistica, flusso di materiale, handling, farmaceutica, laboratorio, metallo, costruzione, CAD/CAM, impianti di riscaldamento, climatizzazione e ventilazione). Il portale "Jandi", lanciato in giugno, consente agli iscritti di impostare gratuitamente fino a cinque ricerche di impiego.

26.08.2015
26.08.2015

NE: nuova strategia per l'integrazione professionale

Il Consiglio di Stato neocastellano ha presentato la sua nuova strategia atta a ridurre il tasso di disoccupazione del Cantone, uno dei più alti del Paese. Se, da una parte, negli ultimi anni sono stati creati migliaia di posti a livello cantonale, dall'altra, il tasso di disoccupazione ristagna. Un rapporto informativo come pure un piano d'azione per gli anni futuri sono stati posti in consultazione presso il Gran Consiglio. Il Consiglio di Stato fa appello alle aziende neocastellane a mobilitarsi a favore dell'occupazione, annunciando ogni posto vacante agli URC.
Comunicato stampa

Varie

26.08.2015

Congresso svizzero di pedagogia specializzata sull'integrazione scolastica

Il 2/3 settembre prossimi si terrà a Berna il congresso annuale (francese/tedesco) organizzato dal Centro svizzero di pedagogia specializzata. Si discuterà de "L'integrazione / inclusione scolastica: sì e dopo?". L'obiettivo dell'evento è un'analisi approfondita del passaggio dalla scuola dell'obbligo alla formazione post obbligatoria e dalla formazione professionale al mondo del lavoro per i giovani con difficoltà di apprendimento, in particolare per quelli con disabilità.

26.08.2015

Germania: permeabilità tra formazione professionale e accademica

Nel 2013 in Germania sono stati registrati per la prima volta più nuovi studenti che nuove persone in formazione nel sistema duale. Anziché separare i due percorsi formativi, la fondazione Bertelsmann vuole avviare una riflessione costruttiva in merito al futuro rapporto tra formazione professionale e accademica. La fondazione pone domande su un sistema di formazione più permeabile e una collegamento tra percorsi formativi professionali e accademici. A questo proposito l'ente ha pubblicato una presa di posizione.