11.11.2015

Mercato del lavoro

La paura di perdere il posto opprime gli impiegati più anziani

Il 40% dei lavoratori svizzeri si sente spesso sotto pressione a causa del lavoro e all'incirca un terzo considera la propria attività professionale uno stress psicologico. Questa la conclusione dello studio (tedesco/francese) "Baromètre Conditions de travail" di Travail.Suisse, l'organizzazione mantello delle lavoratrici e dei lavoratori. Sono state interpellate 1500 persone. La paura di perdere il posto di lavoro riguarda soprattutto i dipendenti più anziani: due terzi dei 46-64enni sono dell'idea che se perdessero il posto di lavoro non sarebbero più in grado di trovarne uno comparabile e con uno stipendio equivalente.
Ulteriori informazioni