29.09.2010

Mercato del lavoro

Crescita ridotta per il 2011

Nel 2011 la crescita economica comporterà ancora l'1,8%, rispetto al 2,7% dell'anno in corso. La crescita più lenta è dovuta soprattutto alla forza del franco svizzero che limita l'esportazione. Queste sono le recenti previsioni fatte dall'Ufficio della ricerca congiunturale KOF presso l'ETH di Zurigo. Nonostante tutto il KOF, per il 2011, prevede una diminuzione del tasso della disoccupazione fino al 3,2% e un aumento del consumo dell'1,6%. L'aumento del salario sarà invece più modesto, in parte bisogna addirittura contare con la diminuzione del salario reale. Sono invece meno ottimiste le previsioni sulla disoccupazione della Segreteria di Stato dell'economia che per il 2011 prevede un tasso medio del 3,7%.
Comunicato KOF (in tedesco, francese e inglese)
Comunicato Seco (in tedesco, francese e inglese)