Newsletter del 14.11.2012

Notizie di attualità del 14.11.2012

Formazione professionale di base

14.11.2012

Concetto nazionale "Cure palliative e formazione"

Il concetto nazionale di formazione "Cure palliative e formazione" voluto dalla Confederazione e dai Cantoni ha lo scopo di assicurare ai malati gravi e ai malati terminali l'accesso su scala nazionale alle cure necessarie. Il concetto è stato elaborato da un team progettuale e da un gruppo permanente sotto la direzione dell'UFSP e dell'UFFT. Per garantire uno scambio continuo di esperienze a tutti i livelli formativi, è stato indetto un "Forum formazione e mondo del lavoro nel campo delle cure palliative", che si terrà per la prima volta il 14 dicembre 2012.

14.11.2012

Ordinanze: indagine conoscitiva

L'Ufficio federale della formazione professionale e della tecnologia ha aperto la seguente indagine conoscitiva relativa al piano di formazione della professione di agente tecnico di materie sintetiche AFC. Le modifiche proposte concernono le voci del lavoro pratico individuale (LPI) che vengono ridotte da sette a tre. Per l'esame delle conoscenze professionali vengono introdotte quattro nuove voci.  In assenza di opposizioni entro il 12 dicembre 2012, le modifiche del piano di formazione saranno ritenute approvate.

14.11.2012

Sul valore della formazione professionale

Stefan C. Wolter, direttore del Centro svizzero di coordinamento della ricerca educativa esprime un giudizio sul sistema svizzero della formazione professionale in relazione alla formazione liceale. In un'intervista pubblicata su educa.ch, egli rileva come i giovani di 20 anni con diploma e maturità professionale posseggono qualifiche pluridisciplinari tali da permettere loro non solo di aprirsi a tutti i percorsi formativi, ma di disporre anche di requisiti meglio spendibili sul mercato del lavoro, rispetto a coloro che hanno seguito le classiche vie di formazione scolastica. Wolter reputa la discrepanza tra il successo sul mercato del lavoro e lo statuto sociale come il lato più debole della formazione professionale duale. Sullo stesso tema si era espressa, da un punto di vista sindacale, Véronique Polito, segretaria centrale settore formazione dell'USS, in un'intervista rilasciata a educa.ch.

14.11.2012

Premio scolastico svizzero anche per la formazione professionale

Con il Premio scolastico svizzero, che consiste in un totale di 225'000 franchi, si premiano gli istituti scolastici di tutte le regioni linguistiche, per dei risultati pedagogici esemplari. In questo modo si vuole dare un'importante spinta allo sviluppo della scuola e dell'insegnamento. Gli organizzatori segnalano esplicitamente che vi possono partecipare anche le scuole professionali. Le candidature possono essere inoltrate entro il 22 febbraio 2013. Le scuole interessate trovano tutte le informazioni necessarie su Premio scolastico svizzero; il premio è organizzato da forumbildung.

14.11.2012

Novità nel settore commerciale

La Conferenza svizzera dei rami di formazione e degli esami commerciali (CSRFC) è responsabile dell'ordinanza sulla formazione professionale di base e del piano di formazione relativi alla professione di impiegato di commercio AFC. Dal 31 ottobre 2012, la CSRFC ha una nuova forma giuridica: essa è ora infatti organizzata come associazione. Il suo primo presidente è Matthias Wirth. 
Comunicato stampa (francese/tedesco)

14.11.2012

Collaudo della nuova procedura di qualificazione per panettieri-pasticcieri

Il collaudo della nuova procedura di qualificazione della formazione professionale di base triennale di panettiere-pasticciere AFC ha confermato che è necessario far fronte a esigenze più elevate rispetto al passato. Grazie alla loro esperienza, i capo periti, i formatori e il presidente dell'Associazione svizzera dei maestri panettieri-pasticcieri Kaspar Sutter hanno potuto constatare che le associazioni professionali sono sulla buona strada per sviluppare il nuovo profilo professionale.
Per saperne di più (francese/tedesco)

14.11.2012

Svizzera Romanda: forte aumento di studenti nel settore infermieristico

Tra le professioni sanitarie uniformate in seno al ciclo di studi SUP (ostetrica, fisioterapista, tecnico in radiologia medica), quella d'infermiere batte ogni record di popolarità. Dal 2006 con l'introduzione del bachelor, le cifre sono cresciute del 40% in Svizzera romanda. Per festeggiare i dieci anni del suo accesso al ciclo di studi SUP, la "Haute école de santé Vaud" si darà alla pazza gioia con i celebri 400 coups.

14.11.2012

JU: statistiche di formazione al secondario II e al terziario

Il Servizio di formazione dei livelli secondario e terziario del Canton Giura ha pubblicato il repertorio statistico 2011 che contiene da un lato i dati relativi agli allievi, le persone in formazione e gli studenti giurassiani e, dall'altro, le statistiche relative ai sussidi di formazione. Il sistema si sviluppa nel suo insieme in modo stabile, tuttavia si osserva che le scuole commerciali si trovano al loro livello più basso da cinque anni a questa parte.

14.11.2012

Europa: seminario sulla qualità nella formazione professionale

La segreteria dell'EQAVET di Dublino, dopo un primo seminario tenutosi ad Atene nel maggio 2012, ha organizzato un secondo seminario che ha avuto luogo a Parigi il 27 e 28 settembre scorsi. I due eventi avevano l'obiettivo di valutare l'applicazione dei materiali creati nel processo EQAVET nel campo della garanzia della qualità nella formazione professionale, e di promuovere la loro diffusione.
Informazioni in breve dalla Germania - Il modello di riferimento EQAVET

14.11.2012

Germania e Portogallo collaborano nel campo della formazione professionale

Germania e Portogallo vogliono rafforzare la collaborazione nel campo della formazione professionale. Il ministro tedesco della formazione e il suo collega portoghese hanno firmato un accordo che prevede uno scambio di persone in formazione e di studenti. A tale scopo gli esperti della formazione e i responsabili di aziende di entrambi i paesi organizzeranno degli incontri regolari. L'obiettivo di questa collaborazione è migliorare la transizione dalla scuola al lavoro. Lo scorso giugno, la Germania aveva firmato un accordo con la Spagna e in novembre è previsto un accordo con l'Italia.
Comunicato stampa

Formazione professionale superiore e continua

14.11.2012

Plauso agli studi SSS

Da un'indagine svolta tra 3700 diplomati delle Scuole specializzate superiori, risulta che la grande maggioranza considera positivo il sistema formativo svizzero e in particolare si dice soddisfatta della formazione duale. Più elevata è la posizione professionale della persona intervistata, più favorevole è il giudizio della formazione duale quale capitale dell'economia elvetica. Una gran parte delle persone interpellate sarebbe disposta a ricominciare la propria carriera partendo dalla formazione di base per proseguire con gli studi a una Scuola specializzata superiore. L'indagine (tedesco) è stata condotta dall'Associazione svizzera dei diplomati SSS.

14.11.2012

Regolamento in consultazione

L'Associazione svizzera degli Ufficiali dello Stato Civile ha sottoposto all'Ufficio federale della formazione professionale e della tecnologia il disegno di modifica di regolamento concernente l'esame professionale l'ufficiale dello stato civile con l'attestato professionale federale.
Foglio federale del 6 novembre 2012

14.11.2012

GE: riorganizzazione del Servizio di formazione continua

Dopo la riorganizzazione del suo Servizio di formazione professionale avvenuta all'inizio del 2012, l'Ufficio di orientamento e formazione professionale del Canton Ginevra si è occupato della revisione del Servizio di formazione continua, rinnovato dal 1° ottobre scorso. Obiettivi: rafforzare la formazione degli adulti e rispondere a una raccomandazione formulata dalla Corte dei conti nel suo rapporto dell'8 marzo 2011. La prestazione a beneficio degli adulti si fonda su tre preoccupazioni principali:
- trattare l'insieme delle domande di formazione espresse dagli adulti;
- facilitare il percorso di formazione tramite la designazione di un unico consigliere referente per ciascuno dei candidati e per ogni mestiere;
- migliorare la "leggibilità" del servizio per i partner esterni.

14.11.2012

JU: campus terziario previsto nel 2015

Il governo giurassiano presenta un progetto ambizioso che consiste nell'edificazione di in campus terziario delle scuole universitarie professionali HES-SO, HE-Arc e HEP BEJUNE nei pressi della stazione di Delémont. Il 7 novembre scorso, è stata a tal proposito sottoscritta una convenzione che segna l'inizio del processo di realizzazione dell'edificio che sarà inaugurato alla fine del 2015. Il finanziamento sarà assicurato dalla Cassa pensioni della Repubblica e Canton Giura nel quadro della collaborazione con i partner associati al progetto, in particolare con il Comune di Delémont.
Comunicato stampa

Formazione generale e scuole universitarie

14.11.2012

In crescita l'interesse per l'ingegneria

Negli ultimi cinque anni, è notevolmente cresciuto il numero di persone che hanno scelto studi in ingegneria. Questo indirizzo ha conosciuto un incremento ben più rilevante (+35%) rispetto a tutti gli altri indirizzi di studi (aumento medio: +14%). Il dato è contenuto nel rapporto "Ingenieur-Nachwuchs Schweiz" dell'associazione di categoria IngCH. La quota femminile nelle materie classiche d'ingegneria rimane comunque sempre molto bassa.
Comunicato stampa (tedesco)

14.11.2012

Pari opportunità nelle scuole universitarie professionali

Come negli anni precedenti anche nel periodo 2013-2016 la Confederazione prevede la promozione  delle pari opportunità nelle scuole universitarie professionali. In collaborazione con la Commissione Pari opportunità della Conferenza dei Rettori delle Scuole Universitarie Professionali Svizzere, l’Ufficio federale della formazione professionale e della tecnologia ha approvato le basi per la pianificazione della promozione. Una delle priorità è quella di ovviare alle scelte professionali basate sugli stereotipi nei cicli di studio tecnici e nel settore sanitario e del lavoro sociale, al fine di contrastare la carenza di personale specializzato. Altri aspetti prioritari sono la ricerca sulle tematiche di genere e la conciliabilità tra lavoro, studio e famiglia.
Comunicato stampa

Orientamento

14.11.2012

CSFO: programma di formazione continua 2013

È apparso ultimamente il programma di formazione continua del CSFO per il 2013. Come per gli scorsi anni, l'offerta 2013 propone giornate informative sui settori professionali, seminari aperti alla scoperta di nuovi strumenti e all'approfondimento di taluni approcci psicologici, oltre a formazioni specifiche su temi d'attualità. Il programma è offerto sia in francese che in tedesco. Le iscrizioni online devono essere inoltrate entro il 31 dicembre 2012.

14.11.2012

Guide per soggiorni all'estero

Il Dipartimento federale degli affari esteri offre sulla sua pagina web delle pubblicazioni attuali su soggiorni all'estero: "Guida au pair", "Guida soggiorno linguistico/studi all'estero" e "Guida lavoro e ricerca d'impiego all'estero". Le pubblicazioni sono disponibili in francese e tedesco.

14.11.2012

Mercato del lavoro

14.11.2012

I salari svizzeri rimangono stabili

In Svizzera il salario mensile lordo medio ha raggiunto i 6'210 franchi, che equivale a un aumento di 164 franchi rispetto al 2008. Il 50% dei salariati guadagna meno, mentre l'altro 50% guadagna più di questo valore. La Rivelazione svizzera della struttura dei salari 2010 (francese / tedesco) dell'Ufficio federale di statistica descrive le differenze di salario non solo secondo il sesso, la nazionalità, i settori economici e le regioni, bensì anche in base alle caratteristiche individuali dei salariati e dei posti di lavoro. Gran parte delle disparità restano legate ai settori economici e possono essere spiegate soltanto in parte da alcune differenze nei profili dei requisiti dei posti di lavoro.

14.11.2012

Proteggere i rappresentati del personale

L'Unione sindacale svizzera (USS) si oppone al licenziamento abusivo dei delegati sindacali e dei rappresentanti dei lavoratori nelle commissioni del personale delle aziende svizzere. Queste rappresaglie sono denunciate nella recente pubblicazione dell'USS, intitolata "Protéger celles et ceux qui défendent nos droits". Mentre la Costituzione svizzera riconosce il diritto alla libertà d'associazione, i partiti borghesi e i datori di lavoro rifiutano le misure minime previste dal Consiglio federale atte a garantirla. L'USS ha quindi ripreso la querela presentata nel 2003 all'Organizzazione internazionale del lavoro.
Comunicato stampa (francese/tedesco)

14.11.2012

Congresso dei neodiplomati: 4'000 posti liberi

Il prossimo 13 dicembre migliaia di giovani diplomati di tutte le specializzazioni si daranno appuntamento con oltre 100 datori di lavoro alla Messe di Zurigo per la più grande fiera svizzera del lavoro, l'"Absolventenkongress". Il ventaglio si estende dalle piccole e medie imprese, all'Amministrazione federale, fino alle grandi multinazionali come ABB, Apple, Credit Suisse, Oréal e PwC. Lo Staufenbiel Institut, organizzatore della manifestazione, metterà i giovani diplomati a diretto contatto con i responsabili del personale. Gli interessati hanno la possibilità di depositare il proprio dossier direttamente agli stand. Il termine delle iscrizioni online è il 10 dicembre 2012.
Ulteriori informazioni

14.11.2012

AG: una politica del personale a favore della famiglia

Il Canton Argovia lancia il progetto "Erfolgreich dank Familienfreundlichkeit" (Successo grazie all'agevolazione familiare), che ha lo scopo di motivare le aziende ad adottare misure a favore delle famiglie. Orario e luogo di lavoro flessibili, più lavoro a tempo parziale e un'adeguata organizzazione del lavoro dovrebbero attirare madri e padri qualificati, quindi prevenire la carenza di personale specializzato e a rafforzare la piazza economica. L'associazione mantello Pro Familia assume la direzione del progetto. In occasione della manifestazione inaugurale, lo studioso di scienze sociali Tilmann Kittel ha sottolineato che il potenziale di personale specializzato sarebbe esaurito. Le madri qualificate dovrebbero essere maggiormente integrate nel mercato del lavoro e si dovrebbe avviare una politica del personale che consideri le diverse fasi della vita.
Ulteriori informazioni

14.11.2012

BS: premiato il portale dei posti di lavoro

Il portale dei posti di lavoro dell'Amministrazione cantonale di Basilea Città è stato insignito del premio "Eugen". Esso gratifica il portale per la sua offerta di posti vacanti sempre aggiornata e completa con possibilità di candidatura elettronica. Lo strumento, introdotto nel luglio 2012 per le candidature elettroniche, è già stato utilizzato all'incirca 2'500 volte. Ogni anno vengono pubblicati in media 700 posti. Il premio Electronic Government "Eugen" viene conferito per prestazioni straordinarie legate a internet nell'ambito delle amministrazioni pubbliche svizzere.
Comunicato stampa

Integrazione professionale

14.11.2012

Promuovere l'integrazione sul posto di lavoro

Il 30 ottobre scorso, a Berna si è tenuto il Dialogo sull'integrazione sul posto di lavoro organizzato dalla Conferenza tripartita sugli agglomerati CTA. La strategia per la promozione della politica dell'integrazione discussa in occasione della seconda Conferenza nazionale sull'integrazione del 12 maggio 2011, sarà ora attuata nel dialogo con le organizzazioni non governative e con attori privati. La Confederazione, i Cantoni, le città, i Comuni e le associazioni dell’economia hanno approvato obiettivi comuni e quantificabili per promuovere l’integrazione dei lavoratori stranieri. In occasione del dialogo sull’integrazione sul posto di lavoro, i rappresentanti dell'economia hanno presentato i primi contributi concreti che mirano al conseguimento di questi obiettivi.
Comunicato stampa

14.11.2012

Rischio di discriminazione per migranti altamente qualificati

Da uno studio sociologico condotto dall’Università di Basilea emerge che determinate persone altamente qualificate provenienti da un contesto legato alla migrazione sono discriminate nel mondo del lavoro svizzero anche se hanno studiato qui. A incontrare i maggiori problemi sono le persone provenienti dall’Europa sudorientale, compresa la Turchia, e dal Portogallo. Lo studio ha inoltre evidenziato che queste persone faticano ad accedere agli impieghi offerti dalle istituzioni sociali, dagli enti caritatevoli e di soccorso e dalle organizzazioni non governative. La Commissione federale contro il razzismo raccomanda alle istituzioni di verificare le proprie pratiche e direttive in materia di reclutamento del personale e di standardizzarle per evitare che risultino discriminanti.
Comunicato stampa

14.11.2012

Giovani attenti al work-life-balance

I giovani hanno i loro progetti per l'avvenire, ma si adeguano anche facilmente alle esigenze del mondo del lavoro. Nell'ambiente che offre e richiede molta flessibilità l'equilibrio tra vita privata e lavoro, il work-wife-balance, è di grande importanza: la professione deve essere conciliabile con la vita sociale e familiare. La carriera viene prima di molte altre cose, ma sicuramente non prima di tutto. I giovani guardano con fiducia alla prospettiva di trovare un posto adeguato nel mondo dell'economia. Questo risulta dal Barometro della Gioventù 2012 curato dal Credit Suisse.

14.11.2012

Tedesco sul cantiere

A fine ottobre 2012 i partner sociali del settore edile hanno lanciato il progetto "Tedesco sul cantiere". Nel quadro del progetto pilota vengono seguite vie nuove attraverso corsi di tedesco offerti due volte alla settimana sull'arco di tre mesi sul cantiere stesso o nella sede dell'azienda, tra le 7.30 e le 9 di mattina. I corsi vengono tenuti dalla Fondazione ECAP, ente creato dalla CGIL, e sono orientati alla vita lavorativa e privata dei lavoratori.
Comunicato stampa (tedesco)

14.11.2012

Aeroporto di Zurigo crea un asilo nido aperto 24 ore su 24

I genitori che lavorano la sera e durante la notte dispongono di una minore offerta di posti per la custodia dei bambini, rispetto ai genitori che lavorano durante gli orari di ufficio. Ciò vale in particolare nel settore dell'aviazione, nelle professioni della salute, nel commercio al dettaglio e nella ristorazione. L'aeroporto di Zurigo ha reagito a tale situazione e da quest'autunno ha instaurato un asilo nido aperto 24 ore su 24. L'asilo nido offre un servizio a orari flessibili per 22 bambini in età prescolastica, figli del personale Swiss e di altri lavoratori a turni delle aziende della regione.
Ulteriori informazioni

Varie

14.11.2012

Svizzera nordoccidentale: primo rapporto sulla formazione

Nella Svizzera nordoccidentale è disponibile per la prima volta una panoramica completa dei sistemi della formazione nei Cantoni Argovia, Basilea-Campagna, Basilea-Città e Soletta. Questo rapporto sulla formazione funge da base per le discussioni concernenti il  futuro sviluppo della collaborazione tra i quattro Cantoni. Non è ancora stato stabilito se il rapporto sulla formazione dei quattro Cantoni sarà pubblicato regolarmente. Il rapporto è stato elaborato da un team scientifico dell'Università di Zurigo diretto dal prof. dr. Lucien Criblez. 
Comunicato stampa