17.04.2013

Mercato del lavoro

OIL: la politica del risparmio europea manca i suoi obiettivi

Dal 2008 i disoccupati dell’UE sono aumentati di 10 milioni; attualmente 26 milioni sono senza lavoro. Alla luce di questo primato l’Organizzazione internazionale del lavoro ha dichiarato in un comunicato stampa che le misure di austerità adottate in Europa sono fallite. In primo luogo bisogna affrontare i problemi strutturali del settore finanziario che stanno all’origine della crisi, per risollevare le sorti del mercato del lavoro. In secondo luogo bisogna combattere le pressioni al ribasso sui salari, adottare misure di emergenza come i sistemi di garanzia per l’occupazione dei giovani e praticare il dialogo sociale tra Stato e partner sociali.