13.05.2020

Mercato del lavoro

Coronavirus/UE: previsioni economiche della primavera 2020

A causa della crisi pandemica, per il 2020 la Commissione europea prevede una recessione di proporzioni storiche e una ripresa incerta. L'economia dell'UE dovrebbe subire una contrazione record del 7,5% per poi crescere del 6% nel 2021. Le proiezioni di crescita per l'UE e la zona euro sono state riviste al ribasso di 9 punti percentuali rispetto alle previsioni economiche dell'autunno 2019. Il tasso di disoccupazione nella zona euro dovrebbe aumentare dal 6,7% del 2019 al 9% nel 2020, per poi scendere nuovamente all'8% nel 2021. La Commissione europea sottolinea che queste previsioni sono offuscate da un livello di incertezza maggiore rispetto al solito.
Comunicato stampa