13.05.2020

Mercato del lavoro

Coronavirus: i limiti del telelavoro

Il confinamento ha portato a un considerevole aumento del telelavoro. Secondo un sondaggio dell'istituto Sotomo, il 33% dei partecipanti lavora esclusivamente da casa, mentre il 17% pratica il telelavoro solo in parte. Il potenziale dell'home office ha però i suoi limiti, come dimostra un'indagine (francese/tedesco) di Avenir Suisse. Quasi il 70% dei salariati esercita un'attività in settori in cui il telelavoro non è un'opzione o lo può essere solo difficilmente. È il caso dei settori che implicano un contatto fisico con le persone come l'industria alberghiera e la ristorazione, e il settore sociosanitario. Nella costruzione e nell'industria il telelavoro resta un'utopia.