25.03.2020

Mercato del lavoro

OIL: impatto del coronavirus sull'occupazione e contromisure

Stando a una prima stima dell'Organizzazione internazionale del lavoro (OIL), la crisi provocata dalla pandemia di coronavirus potrebbe produrre fino a 25 milioni di disoccupati a livello mondiale. Contestualmente aumenteranno la sottoccupazione, la povertà e le disparità sociali. Nel suo rapporto preliminare (inglese), l'OIL richiede contromisure urgenti, efficaci e coordinate, finalizzate alla protezione dei lavoratori sul posto di lavoro, al rilancio dell'economia e dell'occupazione, nonché al sostegno dell'attività professionale e dei redditi.
Comunicato stampa (francese/inglese/spagnolo)