Varie

15.01.2020

CIIP: nuova presidenza

Il consigliere di Stato friburghese Jean-Pierre Siggen è il nuovo presidente della Conferenza intercantonale dell'istruzione pubblica della Svizzera romanda e del Ticino (CIIP). Entrato in carica il 1° gennaio 2020, Siggen succede alla consigliera di Stato neocastellana Monika Maire-Hefti. Il nuovo presidente è stato eletto per il periodo 2020-2023, che coincide con il nuovo programma d'attività (francese) approvato dall'Assemblea plenaria della CIIP.
Comunicato stampa (francese)

27.11.2019
27.11.2019

Professioni regolamentate: il Consiglio federale ritiene appropriata l'attuale regolamentazione

L'accesso all'esercizio di una professione deve essere il più libero possibile. Per determinate professioni occorre però soddisfare alcune condizioni, in particolare per quanto riguarda le qualifiche, come nel caso di medici, psicoterapeuti o elettricisti. Il Consiglio federale ha approvato il rapporto che esamina le condizioni di esercizio delle professioni, stando al quale non è necessario liberalizzare determinati settori. Negli ultimi anni il Consiglio federale non ha constatato un'iperregolamentazione.

27.11.2019

Diritto svizzero: accesso dei rifugiati alla formazione

Per accedere alla formazione in Svizzera, i rifugiati devono affrontare una situazione complessa dovuta all'interazione tra i campi giuridici della formazione, dell'asilo e dell'integrazione, ma anche alla struttura federale delle competenze. Un articolo (tedesco) sintetizza gli aspetti legali di base e le situazioni giuridiche rispetto ai diversi livelli di formazione.

27.11.2019

Svizzera sempre abile nell'attrarre i talenti

Secondo l'ultimo World Talent Ranking dell'IMD di Losanna, la Svizzera resta il paese che attira il maggior numero di talenti a livello mondiale. La qualità di vita, il sistema educativo e l'interesse suscitato tra una manodopera straniera altamente qualificata fanno della Svizzera il polo più attrattivo per i talenti provenienti da tutto il mondo.

27.11.2019

kompetence.ch, portale specialistico per la promozione delle competenze di base

La Federazione svizzera Leggere e Scrivere ha lanciato il portale specialistico kompetence.ch. Dedicato alla promozione delle quattro competenze di base – lettura, scrittura, matematica del quotidiano e competenze digitali – il nuovo sito sostituisce lesenlireleggere.ch, che si focalizzava sull'illetteratismo. Il portale è destinato agli specialisti, ai rappresentanti dei media e alle persone interessate che vogliono confrontarsi con questa tematica e ottenere informazioni in materia.

13.11.2019

CDPE: lancio di Edulog

In occasione dell'assemblea annuale, i direttori cantonali della pubblica educazione hanno approvato la creazione di Edulog (Federazione dei servizi di identità nello spazio formativo svizzero; francese/tedesco). L'obiettivo: offrire agli allievi, al corpo insegnante e al personale amministrativo della scuola dell'obbligo e del livello secondario II (licei, scuole di cultura generale e scuole professionali) un accesso semplificato ai servizi online destinati alla scuola e all'insegnamento. Il sistema potrà essere utilizzato a partire dall'anno scolastico 2020/2021.
Comunicato stampa (francese/tedesco)

25.09.2019

OCSE: rapporto sulla formazione 2019

Nei Paesi membri dell'OCSE, sempre più giovani ottengono un titolo di livello terziario, cosa che offre loro migliori prospettive a livello salariale e sul mercato del lavoro. Allo stesso tempo, il 14% dei giovani di età compresa tra i 18 e i 24 anni non ha né un impiego né una formazione. Questi sono alcuni dei risultati del rapporto "Regards sur l'éducation 2019" / "Bildung auf einen Blick 2019", che pone l'accento sulla formazione terziaria.

11.09.2019

Confederazione e Cantoni confermano i loro obiettivi per lo spazio formativo svizzero

Il DEFR e la CDPE hanno aggiornato i loro obiettivi comuni in materia di politica della formazione. Gli obiettivi di lungo termine contenuti nella Dichiarazione 2015, tuttora rilevanti, sono stati rivisti e sviluppai in base ai risultati del Rapporto sul sistema educativo svizzero del 2018, con l'aggiunta di due nuovi obiettivi: la gestione proattiva della trasformazione digitale e la promozione degli scambi linguistici e della mobilità.
Comunicato stampa

11.09.2019

CDPE: strategia digitale

È trascorso un anno da quando la CDPE ha introdotto la sua strategia digitale. Oggi la conferenza mette in atto questa strategia attraverso un piano d'azione nel quale figurano le misure che intende adottare su scala nazionale per contribuire alla realizzazione degli obiettivi. Nel numero 2/2019 della sua newsletter (francese/tedesco), la CDPE fa il punto della situazione.