30.01.2019

Integrazione professionale

Reportage: come sarà il futuro per chi presta cure ai congiunti?

Nel 2017 quasi un milione di Svizzeri – malati, ma soprattutto anziani – sono stati curati a domicilio da persone loro vicine, quali partner, parenti, amici o vicini. Secondo l'UST, nel 2016 queste persone hanno fornito 80 milioni di ore di lavoro non remunerato, equivalenti a 3,7 miliardi di franchi: un onere enorme, che il sistema della sanità pubblica non sarebbe in grado di assumere e che crescerà ulteriormente con l'invecchiamento demografico. Coloro che prestano cure ai congiunti rischiano la propria salute e la precarietà. Tra questi, 330'000 devono conciliare cure e attività professionale. Per preservare e meglio sostenere questa forza lavoro dal punto di vista finanziario, il Parlamento sta elaborando un avamprogetto di legge  che dovrà, ad esempio, regolamentare la questione delle vacanze pagate. I costi derivanti rischiano d'altra parte di gravare sulle assicurazioni sociali. La trasmissione "Temps présent" della RTS ha dedicato un ampio reportage a questo tema.